Trovare lavoro e fare carriera nell’informatica a Londra

trovare lavoro a londra programmatore

Cultura e ambiente di lavoro a Londra nel settore IT

Londra è una città vivace e multiculturale e questo si riflette sul posto di lavoro e sulla forza lavoro, anch’essa multiculturale. La forza lavoro nel centro di Londra è altamente istruita e il 60% ha titoli universitari, sempre più laureati lavorano in lavori per non laureati a causa del gran numero di candidati istruiti sul mercato. Cercare lavoro a Londra è sicuramente difficile, ma c’è richiesta per ogni tipo di posizioni lavorative. Circa il 60 percento delle posizioni a Londra nel settore IT è a tempo pieno; Il 38 percento delle posizioni a Londra è part-time.

Le aziende tradizionali e affermate nel settore dell’informatica tendono ad essere più formali dal punto di vista dell’abito (taglio classico ed elegante) e nell’atmosfera (amichevole ma professionale) mentre le imprese più giovani e creative, come le società digitali e del settore media, hanno un atteggiamento rilassato verso entrambi (non presentatevi in abito in un posto così), vi potreste ritrovare a programmare tra divani e tavoli da ping pong in uno spazio di lavoro a soppalco. La maggior parte dei lavoratori del Regno Unito ha diritto a un salario minimo stabilito per legge, a Londra questo è più alto che nel resto del Paese.

La lingua inglese

Smettete di usare la lingua come scusa per non uscire dal vostro guscio: l’inglese si impara, si migliora, si pratica ogni giorno. Più tempo passerete in mezzo alla gente più i vostri “listening skills” miglioreranno. Se avete già l’idea o la mezza intenzione di fare l’errore di circondarvi di italiani, allora meglio che restiate a casa. E’ tutta una questione di mindset e di apertura: sarete in grado di parlare inglese ad alto livello per ottenere un lavoro ben pagato e professionale a Londra, è solo questione di tempo.

Non abbiate paura del vostro accento italiano, è parte di voi e sarete apprezzati anche per questi simpatici dettagli. L’importante è arrivare preparati, molti siti offrono consigli su cultura e vita a Londra, oltre che pratiche guide per trasferirsi. Conoscere un’altra lingua oltre all’inglese può darvi un grosso vantaggio sul lavoro. Se cercate un impiego occasionale, per cominciare, essere in grado di parlare inglese non è così importante ma la paga e le condizioni potrebbero essere scadenti.

Ottenere il riconoscimento delle qualifiche a Londra

Se siete così fortunati da avere il cosiddetto e tanto agognato “pezzo di carta”, se non è la strada ad avervi formato ma più giustamente avete imparato quello che sapete sui banchi di scuola, contattate UK NARIC per ottenere il riconoscimento delle vostre qualifiche a Londra e più in generale in tutto il Regno Unito.

Potete richiedere online una Dichiarazione di compatibilità usando le versioni scannerizzate dei vostri certificati di istruzione e una trascrizione del record accademico completo fornito (in italiano) dalla vostra università o college. Sebbene NARIC nel Regno Unito accetti documenti in determinate lingue, potrebbe essere necessario che questi documenti vengano tradotti in inglese da un traduttore certificato (contattare l’ambasciata o il consolato italiano per informazioni in merito).

A Londra il networking è tutto

In una megalopoli così dispersiva come Londra, spesso ciò che sai e chi conosci può cambiare le carte in tavola. Anche a chi tweettate o chi seguite sui social media può rafforzare la vostra posizione, così come saper seguire i trend. Entrare in contatto con altri nel vostro stesso campo si può fare anche attraverso i social media, ma i cacciatori di teste li usano anche per trovare candidati idonei. Ovviamente i recruiter guardano a LinkedIn (quindi tenete le vostre informazioni aggiornate) ma guardano anche a quello che la gente sta facendo su Twitter, Facebook – persino Instagram – quindi assicuratevi che ciò che pubblicate sia ciò che sareste felici di fare vedere ai vostri futuri selezionatori e datori di lavoro.

Non abbiamo stressato abbastanza il concetto: il networking è tutto. Saper fare networking, socializzare, è un’arte che si sviluppa nel tempo. Fare networking non vuol dire prendere, sapere, prima di tutto significa dare, dire. Stabilite quanti più contatti possibile prima di partire per Londra e mentre siete lì… usateli. Fate sapere a tutti che state cercando un nuovo lavoro, senza lagnarvi o frignare, fatelo con il sorriso e come se fosse un’opportunità. Embrace the change. Partecipate a conferenze, forum, fiere, eventi di networking professionale e incontri sociali. Date un’occhiata a InterNations, Eventbrite, Meetup per eventi di networking a Londra. Buona fortuna a tutti, è finalmente arrivato il vostro momento. Lottate, lavorate duro e fatevi valere.

Add comment